Autorità di bacino distrettuale dell'Appennino settentrionale
Settore 'Qualità delle acque e gestione della risorsa idrica'

Loading...

Corpo idrico sotterraneo

IT07GWAVSP01_B
VARA - MAGRA ZONA B

In questa sezione sono riportati i dati del corpo idrico sotterraneo selezionato, relativamente agli aspetti qualitativi ('stato' del corpo idrico nella terminologia 'DPSIR') ed ai corrispondenti obiettivi di Piano. Sono altresì riportati i dati anagrafici e geografici di dettaglio, nonchè tutti gli altri dati disponibili correlati agli stati qualitativi dei corpi idrici sotterranei.
Relativamente agli aspetti 'pressioni', 'misure' ed 'interventi', questi sono accessibili dalla sezione 'DPSIR' oppure direttamente da questo link.


L'immagine precedente riporta in contorno rosso il territorio di competenza della Autorità di distretto ed in blu il corpo idrico sotterraneo in oggetto.
L'andamento del perimetro è stato semplificato per una più agevole rappresentazione. Sono altresì stati eliminati eventuali vuoti interni al contorno del corpo idrico.
Per la perimetrazione ufficiale del corpo idrico si vedano le tavole a corredo del Piano di bacino.




Dati generali

Sono riportati i dati generali e di anagrafica del corpo idrico sotterraneo considerato.


Codice:
IT07GWAVSP01_B
Nome:
VARA - MAGRA ZONA B
Regione:
Liguria
Codice locale:
IT07GWAVSP01_B
Type code:
None
Categoria:
GW
Transfrontaliero:
No
Tipologia:
Acquifero in mezzo poroso
Complesso idrogeologico:
DQ (Alluvioni delle depressioni quaternarie)
Estensione (sviluppo areale, km2):
5.56
Descrizione:

None
Disponibilità del bilancio idrico:
None
Note al bilancio idrico:

None

Stato quantitativo:
3 Scarso
(Si veda il tab 'Stati di qualità ed obiettivi' per maggiori dettagli)
Stato chimico:
3 Non buono
(Si veda il tab 'Stati di qualità ed obiettivi' per maggiori dettagli)
Intrusione salina:
Yes
Connessione ad aree protette:
Yes
(Si veda il tab 'Aree di protezione' per maggiori dettagli)
Connessione a corpi idrici superficiali:
No
(Si veda il tab 'SWB' per maggiori dettagli)
Corpo idrico in condizione di criticità ai sensi della D.G.R. Toscana num. 894 del 2016-09-13:
No

Stati di qualità ed obiettivi

Sono riportati i dati di qualità e gli obiettivi di Piano previsti per il corpo idrico.


Stato quantitativo:
3 Scarso
PdGA 2015-2021
3 Scarso
PdGA 2010-2015
3 Scarso
Anno della valutazione:
None
Confidenza della valutazione:
None
Motivazioni o note per lo stato quantitativo:

None
Obiettivo di Piano per lo stato quantitativo:
2 Buono
Data prevista di raggiungimento dell’obiettivo:
Oltre il 2027
Proroghe o deroghe:
Proroga Art. 4.4.c


Stato chimico:
3 Non buono
PdGA 2015-2021
3 Non buono
PdGA 2010-2015
3 Non buono
Anno della valutazione:
None
Confidenza della valutazione:
None
Motivazioni o note per lo stato chimico:

None
Obiettivo di Piano per lo stato chimico:
2 Buono
Data prevista di raggiungimento dell’obiettivo:
2027
Proroghe o deroghe:
Proroga Art. 4.4.c


Corpo idrico soggetto ad intrusione salina:
Yes
Corpo idrico in condizione di criticità ai sensi della D.G.R. Toscana num. 894 del 2016-09-13:
No

Registro Aree Protette

Il 'Registro delle aree protette' prevede le seguenti classi:
1 - Aree designate per l’estrazione di acqua destinata al consumo umano
2 - Aree designate per specie acquatiche significative dal punto di vista economico
3 - Corpi idrici destinati agli usi ricreativi, inclusi quelli destinati alla balneazione
4 - Aree sensibili designate ai sensi della 'Direttiva 91/271/CEE', comprese le zone vulnerabili ai nitrati designate ai sensi della 'Direttiva 91/676/CEE'
5 - Aree designate per la protezione degli habitat e delle specie.

Le classi 1, 2 e 3 sono qui declinate come semplice elenco di corpi idrici. Il singolo corpo idrico è ricompreso in una classe quando è, almeno per una sua parte o porzione, designato all'uso previsto dalla classe.
La classi 4 e 5 comprendono invece aree territoriali propriamente dette. In riferimento a queste classi, la tabella seguente riporta i corpi idrici in 'connessione diretta' (1) con una più aree della classe.

La presente scheda riporta quindi, per il corpo idrico selezionato, la sua posizione in relazione alle classi del 'Registro delle aree protette' del Distretto.


Recempimento nella classe '1 - Aree designate per l’estrazione di acqua destinata al consumo umano' del 'RAP':
No
Recempimento nella classe '2 - Aree designate per specie acquatiche significative dal punto di vista economico' del 'RAP':
No
Recempimento nella classe '3 - Corpi idrici destinati agli usi ricreativi, inclusi quelli destinati alla balneazione' del 'RAP':
No

La tabella seguente riporta l'elenco delle 'Aree sensibili designate ai sensi della 'Direttiva 91/271/CEE', comprese le zone vulnerabili ai nitrati designate ai sensi della 'Direttiva 91/676/CEE' (classe 4 del 'RAP' del Distretto) con le quali il corpo idrico è in connessione diretta.

Codice
Nome
RAP
Correlazione

Numero siti di protezione (classe RAP 4):
0

La tabella seguente riporta l'elenco delle 'Aree designate per la protezione degli habitat e delle specie' (classe 5 del 'RAP' del Distretto) con le quali il corpo idrico è in connessione diretta.

Codice
Nome
RAP
Correlazione
Piana del Magra
5
Intrusione salina

Numero siti di protezione (classe RAP 5):
1


2 Per 'connessione diretta' si intende un rapporto fisicamente evidente tra sito di protezione o salvaguardia ambientale e corpo idrico, riconducibile alle classi:
'interazione diretta' (quando il sito è attraversato da un corpo idrico superficiale oppure il sito è arealmente contenuto in un corpo idrico sotterraneo)
'interazione di subalveo'
'intrusione salina'
'carsismo'
Un sito di protezione ambientale può non essere connesso ad alcun corpo idrico così come può essere connesso a più corpi idrici.

Surface water bodies

La tabella riporta l'elenco dei corpi idrici superficiali direttamente connessi con il corpo idrico sotterraneo considerato.


Codice
Nome

Numero corpi idrici:
0

Torna ad inizio pagina
Vai ai 'Tabs'
Vai alla home page GWB

Piano di gestione delle acque 2021 - 2027