Autorità di bacino distrettuale dell'Appennino settentrionale
Settore Qualità delle acque e gestione della risorsa idrica

SPI Index

L’indice SPI (Standardized Precipitation Index) è un parametro adimensionale standardizzato, adottato a livello internazionale per le valutazioni circa la scarsità od il surplus idrico. In funzione della scala temporale su cui è valutato consente la determinazione delle diverse tipologie di siccità, dalla meteorologica, all’agricola, all’idrologica.
Sviluppato da McKee et al. (1993), quantifica il deficit o surplus della cumulata di pioggia rispetto ai valori medi per il periodo ed il luogo considerati. In virtù della sua normalizzazione permette il confronto fra diverse aree geografiche e climatiche.
La seguente tabella riporta i valori dell’indice SPI in relazione alla corrispondente condizione ambientale.


Indice SPI
Condizione ambientale
> 2.0
Umidità estrema
da 1.5 a 2.0
Umidità severa
da 1.0 ad 1.5
Umidità moderata
da 1.0 a - 1.0
Nella norma
da -1.0 a -1.5
Siccità moderata
da -1.5 a -2.0
Siccità severa
< -2.0
Siccità estrema

Selezionando una data dal menù a seguire è possibile accedere ai corrispondenti valori dell'indice SPI per varie scale temporali, accorpati a livello dei principali bacini idrografici, nonchè alla corrispondente cartografia.
I dati di pioggia utilizzati sono quelli pubblicati dal Servizio Idrologico della Regione Toscana (SIR Toscana) e dalla Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente Liguria (ARPAL). Non è stato applicato alcun processo di validazione sui dati originali. L’accorpamento areale è stato condotto con la tecnica dei poligoni di Thiessen sui valori dell’indice SPI calcolato sui singoli pluviometri.

Last update: 2020, july